Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Food Digital Monitoring - FDM

Food Digital Monitoring - FDM

Tipologia
Progetti regionali
Programma di ricerca
Accordo di programma Miur, Bando Piattaforma Tecnologica "Fabbrica Intelligente", Programma Operativo Regionale "Competitività regionale e occupazione" F.E.S.R. 2014/2020
Ente finanziatore
Regione Piemonte
Settore ERC
SH1_7 - Competitiveness, innovation, research and development
SH1_8 - Consumer choice, behavioural economics, marketing
SH1_9 - Organization studies, strategy
Periodo
20/01/2017 - 28/06/2019
Responsabile
Paola De Bernardi

Partecipanti al progetto

Descrizione del progetto

Il progetto ha l'obiettivo di realizzare una piattaforma (FDM) che, anche  grazie a sviluppo di tecnologie e sistemi, renderà disponibile un nuovo modello di controllo dei processi di produzione e trasformazione degli alimenti basato sui paradigmi del PAT - Process Analytical Technology -, dell'Internet of Things, degli open data e dei big data, dove il concetto di "Fabbrica Intelligente" si traduce nel controllo attivo e passivo in Near Real Time di tutti quegli indicatori che forniscono informazioni sulle fasi potenzialmente critiche di un processo.

L'intera filiera sarà attrezzata con una rete dedicata di strumenti e sensori  ed appositamente sviluppata per la raccolta di dati chimici, fisici, sensoriali e microbiologici.  Saranno sviluppati  modelli matematici basati sia su dati di processo che di contesto in ottica sia rule based che di machine learning. Inoltre realizza il concetto di "Fabbrica Estesa", ossia di fabbrica in grado di controllare non solo il processo produttivo interno alla fabbrica, ma anche le fasi a monte e a valle del processo quali la produzione e il controllo di qualità sulla materia prima, la distribuzione e l'impatto del prodotto sul consumatore.

La Smart Dashboard (cruscotto) consentirà alle aziende alimentari di controllare l'intera filiera produttiva e di distribuzione rilevando eventuali anomalie con una rappresentazione dei fenomeni in modalità pre-attentiva e di fare una navigazione attraverso gli schemi che rappresentano le fasi e gli impianti produttivi anche individuando in modo preventivo eventuali criticità.

Il "Cruscotto" consentirà quindi di intervenire in tempo reale nelle fasi di produzione, migliorandone l'efficienza, limitando la variabilità casuale, gli scarti, le rilavorazioni e le perdite di prodotto e la qualità.  Grazie a sistemi di "sentiment analysis" applicati ai social network, che serviranno come "sensori virtuali" distribuiti capillarmente, sarà possibile monitorare anche l'impatto emozionale e la percezione del prodotto da parte del consumatore.

 

Ultimo aggiornamento: 05/11/2018 10:10
Location: https://www.management.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!