Vai al contenuto principale

Public engagement

Il Dipartimento pone in essere una serie di iniziative di Public Engagement.

L’ANVUR definisce il Public Engagement come “l’insieme di attività organizzate istituzionalmente dall’Ateneo o dalle sue strutture senza scopo di lucro con valore educativo, culturale e di sviluppo della società rivolte a un pubblico non accademico” e presenta una classificazione (ripresa in/da questo strumento) che non ha pretese di esaustività. Infatti, le attività e i benefici della formazione e della ricerca delle università possono essere utilizzati per informare, consultare o collaborare con il pubblico in molti modi diversi e, in linea di principio, sempre nuovi.

Il carattere istituzionale di un'iniziativa è riconducibile a un coinvolgimento diretto dell'Ateneo e/o delle sue strutture (Dipartimenti, Biblioteche, Centri, ecc.) deliberato dai rispettivi organi di governo e/o comitati scientifici e quindi con la presenza, sui materiali di comunicazione, dei rispettivi loghi.

In aggiunta, i docenti del Dipartimento pongono in essere delle iniziative "personali" che non presentano le caratteristiche sopra descritte. In esse, non è stato esplicitamente informato/coinvolto il Dipartimento o si tratta di attività organizzate da enti esterni alle quali docenti e ricercatori partecipano su invito senza il coinvolgimento del Dipartimento.

Restano escluse le attività di consulenza, conto terzi e tutte le iniziative individuali nelle quali non venga comunicata l'affiliazione all'Università di Torino o a una sua struttura.

In generale, l'organizzazione e la partecipazione ad attività di PE è sempre coerente agli ambiti di ricerca e didattica del docente.

Le attività di PE sono riconducibili alle seguenti tipologie:

  • Concerti, spettacoli teatrali, rassegne cinematografiche, eventi sportivi, mostre, esposizioni e altri eventi di pubblica utilità aperti alla comunità Pubblicazioni (cartacee e digitali) dedicate al pubblico non esperto
  • Programmi radiofonici e televisivi Pubblicazione e gestione di siti web e altri canali social di comunicazione e divulgazione scientifica Iniziative di valorizzazione, consultazione e condivisione della ricerca
  • Iniziative di tutela della salute Attività di coinvolgimento e interazione con il mondo della scuola
  • Formulazione di programmi di pubblico interesse (policy-making)
  • Iniziative di democrazia partecipativa
  • Iniziative di co-produzione di conoscenza Iniziative di formazione al Public Engagement
  • Altre iniziative di Public Engagement

 


Notte dei ricercatori 2020In occasione dell'edizione 2020 della Notte Europea delle Ricercatrici e dei Ricercatori, per il progetto "Good morning Torino", che si rivolge alle scuole di vario grado, Mario Grandinetti e Sofia Valenti hanno presentato l'attività "Le belle tasse".

Il gruppo di ricerca, composto da Paolo Biancone, Silvana Secinaro, Federica Bassano, Maha Radwan, Valerio Brescia, Daniel Iannaci, Davide Calandra, Federico Chmet, Federicoo Lanzalonga, ha presentato dei progetti all'avanguardia.

Puoi guardare i video dei progetti nella playlist di YouTube:

Il gruppo di ricerca, composto da Fabrizio Mosca e Valentina Chiaudano, ha presentato il progetto "Storytelling delle eccellenze del territorio, il caso WHY IN ITALY".

Il gruppo di ricerca, composto da Milena Viassone, Elisa Truant, Mario Grandinetti e Francesca Serravalle, ha presentato i progetti "Impatto delle nuove tecnologie nella filiera agroalimentare in Provincia di Cuneo" e "Come smascherare una bufala".

Finestre sulla ricerca - Sharper Torino 2020, oltre 100 video sul canale YouTube, attraverso i quali potrai entrare nei laboratori dell’Università e del Politecnico di Torino, negli Enti di ricerca e nei musei del territorio.

Puoi rivivere tutte le emozioni della Notte visitando anche la pagina dedicata su UniTO all'edizione 2020.


Per le iniziative di Public Engagement è possibile consultare la pagina web di FRidA – il Forum per la Ricerca di Ateneo.

 

 

Ultimo aggiornamento: 18/12/2020 16:01
Non cliccare qui!